PAPUA NUOVA GUINEA: CAVES OF PARADISE 2023

Irou buturo (Sirigi): il sotano Giorgio Marzolla

La 2a spedizione italiana in PNG Caves of Paradise (gen. – mar. 2023) si è svolta fra le provincie di Southern Highlands e Gulf attraversando i territori di Mount Tawa, Sime, Beagi, Sirigi e Bolo. Risultati: 26 nuovi ingressi identificati e 3,5 km di gallerie su 4 sistemi. L’inghiottitoio del fiume Irou, con un bacino di oltre 100 km² e una portata media di oltre 5 m³/s ci ha regalato 6 ingressi, 2,5 km di esplorazioni e un sotano profondo 150 metri che abbiamo dedicato a Giorgio Marzolla, socio del CSR dal 1950, venuto a mancare nel 2022 dopo oltre 70 anni di attività. Per approfondire

Niphargus: conferenza online di Fabio Stoch

Ciechi e incolori, i crostacei acquatici del genere Niphargus sono piccoli abitatori delle nostre grotte. Vecchi di quasi 100 milioni di anni, se ne conoscono oltre 400 specie diverse. Se studiati con i metodi della genetica molecolare, possono svelarci l’antica storia del nostro territorio, le inattese connessioni tra grotte lontane. La designazione quale “Animale di Grotta” intende porre attenzione alla tutela della vita nelle acque sotterranee, minacciata dall’inquinamento.

28 maggio 2024 – Nella pancia del Drago

Conferenza di Andrea Benassi a via dei Campani 55, ore 20,30

Grazie alle scoperte realizzate durante le tre spedizioni compiute nel 2023, l’area della gola del fiume Lengarices nell’Albania meridionale, si presenta oggi come una zona carsica di grande rilevanza scientifica. La scoperta e documentazione di oltre 15 chilometri di nuove grotte ipogeniche, fanno infatti di questa area, uno dei carsi termali sulfurei più importanti attualmente noti a livello internazionale. Il Soffio del Drago, con circa 13 chilometri di sviluppo, si pone inoltre come la grotta con il maggiore sviluppo in Albania, nonché secondo sistema sulfureo attivo attualmente noto al mondo. Scoperte e risultati resi possibili grazie alla partecipazione di un grandissimo numero di speleologi provenienti da tutta Italia. Una modalità trasversale, che è stata anche occasione per affrontare e diffondere le peculiarità e gli aspetti teorici della speleogenesi sulfurea; uno sguardo “nuovo” che promette grandi scoperte sia in Italia che all’estero. PRENOTA QUI

18 giugno 2024 – La geomicrobiologia degli ambienti ipogei

 Conferenza di Teresa Rinaldi a via dei Campani 55, ore 20,30

Unisciti a noi per esplorare il mondo affascinante della geomicrobiologia negli ambienti ipogei. Scopri come i microorganismi influenzano la formazione degli speleotemi. Durante la presentazione verranno esposti gli studi scientifici del moonmilk, uno speleotema comune in grotte carsiche, la sua storia e l’utilizzo attraverso i secoli. In particolare gli studi microbiologici del moonmilk presente nelle tombe etrusche e nelle grotte carsiche pugliesi hanno rivelato l’origine microbica di questo speleotema. Vedremo poi il ruolo dei microorganismi nelle grotte carsiche e nei lava tube. Teresa Rinaldi è professore associato in Sapienza Università di Roma ed i suoi insegnamenti sono Biotecnologie Microbiche per la nutrizione e l’ambiente e Farmacogenomica. Negli ultimi anni la sua attività di ricerca si è concentrata sulla microbiologia degli ambienti ipogei di interesse archeologico. PRENOTA QUI